Author: Tasha
Published: 20 May 2017, 5:22 pm

Preparatevi ad essere eroi, Contra è arrivato!

Alieni, terroristi, marines, robots.. non manca niente

Oggi parliamo di uno dei titoli più famosi della storia del videogame, Contra.

Come per molti titoli arrivati dal Giappone, lo sbarco di questo gioco in occidente fu abbastanza travagliato, ma questo non gli impedì di diventare un vero e proprio cult in grado di generare numerosissimi sequel. Disegnato da Koji Hiroshita, Contra è un arcade creato dalla Konami, uno sparatutto per due giocatori, divertente, frenetico e ricco di azione. Collocato temporalmente nel 2633, la storia vede due marines, Bill Rizer e Lance Bean (appartenenti alla squadra "Contra") inviati nell'arcipelago di Galuga per sgominare un'organizzazione terrorista, la Red Falcon Organization (che si scoprirà poi essere controllata dagli alieni).

Bill a quanto pare sa anche nuotare!

Alla sua uscita, la possibilità di giocare contemporaneamente in due era praticamente una novità, e contribuì al suo successo. Il gioco è veramente molto vario, con diverse modalità, dalla classica vista orizzontale dei platformer ad una pseudo-3d. Le armi a disposizione sono diverse e originali. Includono il classico fucile, la mitragliatrice, il fucile laser, quello spara-fuoco e quello a dispersione. I giocatori possono mirare nelle quattro direzioni mentre saltano, possono anche accucciarsi e all'accorrenza anche nuotare.

Bill e Lance si distinguono dai pantaloni rossi e blu

Il successo del gioco portò a diversi porting per piattaforme "casalinghe". Le versioni Amstrad CPC, ZX Spectrum e Commodore 64 furono sviluppate dalla Ocean, che però rilasciò il gioco in Europa con un altro nome, Gryzor (chissà perché). La Ocean però ebbe il merito di creare la cover ispirata ad Arnold Schwarzenegger nel film Predator, una cover che poi fu usata dalla Konami stessa, che si occupò direttamente della versione NES, uscita nel 1988.

Quest'ultima è universalmente riconosciuta come la più fedele se si escludono alcuni compromessi grafici (in particolare Bill e Lance diventano praticamente uguali a parte il colore dei pantaloni). Al suo rilascio negli Stati Uniti il gioco però perse il riferimento al ventisettesimo secolo e venne ricollocato nel 1987, rendendolo quantomai attuale visto che i Contras erano dei ribelli che combattevano in Nicaragua (non si sa se il nome fosse effettivamente ispirato a loro). Il cambio di epoca fu possible anche perché la versione NES al contrario di quella Giapponese per Famicon, non aveva i video introduttivi che spiegavano la storia.

Solo in Contra III anche nelle versioni americane si tornò al futuro e per evitare inconsistenze i due protagonisti vennero presentati come i discendenti di Bill e Lance.

In Europa il gioco fu censurato e rinominato Probotecor

Ma la più grande "disavventura" avvenne in Europa e in particolare in Germania, perché il gioco venne considerato troppo violento e fu vittima della censura. Fu così che i terroristi furono rimpiazzati da robot e il gioco fu ripubblicato con il titolo di Probotector. Così dopo Contra e Gryzor, il gioco assumeva anche un terzo titolo. Solo nel 1996, con Contra: Legacy of War, la Konami decise di abbandonare Probotector e ripresentare anche in Europa il titolo originale.

Una mappa che mostra l'isola di Galuga

La cosa ironica è che la versione censurata (Probotector), a livello di storia, introduzione e manuali, era rimasta più fedele all'originale giapponese rispetto alla versione Nord Americana, che aveva il titolo giusto ma era stata snaturata come ambientazione e trasformata in una guerra ai terroristi. Ad esempio mentre la versione americana aveva ricollocato il gioco in Amazzonia, in Probotector era rimasto l'arcipelago immaginario di Galuga.

Ultima curiosità: il titolo originale in Giapponese usa i simboli "Kon To Ra", il cui significato è Spirito (Kon), Battaglia ("To") e Abito ("Ra"), da cui nasce il titolo in Inglese Contra (ma come detto, non è escluso il riferimento alla resistenza Nicaraguense). Contra è considerato il miglior gioco multiplayer mai uscito per NES ed è nella top 10 dei migliori giochi di sempre per la console Nintendo. Se non l'avete mai provato, adesso è una buona occasione per farlo.


Related Games