Railroad Tycoon II

Railroad Tycoon II è un gioco di simulazione ferroviaria sviluppato da PopTop Software e rilasciato per Windows nel 1998.

Railroad Tycoon II
Anno1998
GenereSimulazione
Voto4.5

85/100 basato su 3 voti dello staff. Vota anche tu

PublisherTake-Two Interactive
DeveloperPopTop Software
OS supportedWin7 64 bit, Win8 64bit, Windows 10
Aggiornato2 December 2016

La nostra recensione

Railroad Tycoon II è un gioco di simulazione ferroviaria sviluppato da PopTop Software e rilasciato per Windows nel 1998. Nel 1999-2000 è stato portato anche su Linux, Macintosh e Dreamcast.

Anche se il titolo lascia pensare il contrario, Railroad Tycoon II non è esattamente un sequel del primo Railroad Tycoon creato da Sid Meier. Il gioco era stato infatti sviluppato in maniera indipendente, solo in seguito ottenne i diritti per usare il titolo dalla Microprose. Anche tecnicamente, il gioco è nettamente superiore. Offre infatti una grafica 3D di alta qualità, un'interfaccia migliorata e una giocabilità ottima che lo rendono attuale anche dopo 17 anni.

Da GamesNostalgia potete scaricare la versione originale per Windows, che però gira perfettamente anche sui nuovi PC


Screenshots

Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot
Railroad Tycoon II Windows screenshot

Siamo spiacenti ma per motivi di copyright non possiamo fornire nessun link di download.
Puoi acquistare il gioco su GOG o Steam seguendo il link qui sotto:

Railroad Tycoon 2 Platinum

Including manual + manual (Railroad Tycoon 2 Platinum)

Prezzo attuale: $5.99

Compra questo gioco

Torna alla descrizione

Acquista il gioco su

Railroad Tycoon 2 Platinum

Including manual + manual (Railroad Tycoon 2 Platinum)

Prezzo attuale: $5.99

Compra questo gioco

Ultimi Commenti

No user comments yet

Vuoi aggiungere un commento o una recensione? Clicca qui