Dungeons & Dragons: Warriors of the Eternal Sun

Versione Originale: Genesis

Dungeons & Dragons: Warriors of the Eternal Sun è un gioco di ruolo sviluppato dalla Westwood Associates per Sega Mega Drive, rilasciato nel 1992.

Dungeons & Dragons: Warriors of the Eternal Sun
Anno1992
GenereGiochi di Ruolo
Voto4

75/100 basato su 6 recensioni. Vota anche tu

PublisherSEGA
DeveloperWestwood Associates
OS supportedWindows XP, 2000 & Windows 7, MacOS X 10.6+
Aggiornato21 November 2019
TAGSd&d fantasy genesis original game licensed Giochi a turni

La nostra recensione

Dungeons & Dragons: Warriors of the Eternal Sun è un gioco di ruolo sviluppato dalla Westwood Associates per Sega Mega Drive, rilasciato nel 1992.

Il gioco è basato sulle regole della prima edizione di Dungeons & Dragons (D&D) ed è ambientato nel mondo di Mystara, precisamente nel cosiddetto Hollow World. Potete controllare un party di 4 personaggi, che possono essere creati scegliendo le razze e classi della prima edizione (chierico, guerriero, mago, ladro, nano, elfo e halfling). Questa scelta di regole è abbastanza insolita, se pensate che negli '90 spopolavano i giochi della SSI (leggi Eye of The Beholder) basati su AD&D 2nd edition, in particolare l'ambientazione Forgotten Realms (ma anche Dragonlance, Dark Sun e altre). E' possibile che la SSI avesse l'esclusiva su AD&D, per questo fu scelto questo set di regole (ma non ne ho la certezza).

Oltre alle regole per così dire "vintage", WOTES ha altre caratteristiche uniche. Intanto è l'unico RPG per il Mega Drive ambientato nel mondo di D&D. Come si sa, sulle console sono molto più popolari gli rpg asiatici (Phantasy Star e simili).

Sono presenti ben due modalità: una per gli esterni, con grafica isometrica e combattimento a turni, e una per i dungeon, con visuale in prima persona e combattimento in tempo reale. La cosa riprende un po' la tradizione di Ultima, che separava sempre le due modalità (almeno fino alla versione 5).

Westwood fece un lavoro discreto per portare su console un RPG occidentale. La grafica è di alta qualità: la modalità dungeon ricorda molto Eye of the Beholder (anche se lo schermo di gioco è più piccolo); mentre la visuale isometrica degli esterni non sfigura se paragonata a giochi come Ultima VI; la palette di colori del Mega Drive, in particolare per i dungeon, è usata alla perfezione. La programmazione, nonostante le limitazioni della console (sicuramente più adatta a giochi arcade), era ottima. Ovviamente stiamo parlando dello studio che ha creato Dune 2 e Command & Conquer.

Nonostante i pregi, il gioco non fu un successo. Il tentativo di portare D&D sulle console era fallito. Eppure Warriors of the Eternal Sun è un gioco che molti stanno riscoprendo adesso. Non è raro leggere nuove recensioni su siti che parlano di retrogaming, e in molti stanno rigiocando questo questo RPG grazie agli emulatori.

Se siete fan del genere, e magari nostalgici della vecchia edizione di D&D, non potete non provarlo.

Recensione di: Manu
Pubblicata: 28 novembre 2019, alle 17:53


Screenshots

Vedi tutte le immagini (21)


Download Dungeons & Dragons: Warriors of the Eternal Sun - Versione Genesis

Genesis version 0.9 - Lingua: EN - Size: 5.49 Mb

Genesis version 0.9 - Lingua: EN - Size: 4.63 Mb


Torna alla descrizione